A lezione con Gian Marco Malagoli

Dettagli
Categoria: C.T.I.
Data pubblicazione
Scritto da Am minis trat or e
La prima esperienza del nuovo anno scolastico in cui alla musica si è intersecata la matematica è stata l’occasione data dalla visita a distanza di un anno del Prof. Gian Marco Malagoli. Una mattinata di ottobre, nello spazioso atrio della Venturi, di fronte a cinque classi, l’esperto modenese ha proposto “un modo differente di far lezione” ed un pomeriggio mirato ai consigli per gli insegnanti in un corso di formazione volto a facilitare la didattica in presenza di discenti che lamentano disturbi specifici dell’apprendimento: dislessia, disgrafia, discalculia. Le classi 1^ B, 1^ E, 2^ A, 2^ C e 2^ D sono state ammaliate dal docente, tornato all’Istituto di Secondaria di primo grado sanseverinate a distanza di un anno, per completare il corso di formazione, organizzato dal Centro territoriale per l’Integrazione, dal titolo “Ascoltar leggendo: il gusto della lettura senza la fatica del leggere”. Dal matematico e studioso di suoni Pitagora alla corrispondenza dei suoni con i numeri e le lettere sottolineata da J.S.Bach, Malagoli ha catturato l’attenzione con opportuni filmati tratti da “La vita è bella” e “Amadeus”, con il supporto delle preparate docenti di strumento Magdalena Fontana (chitarra) e Lucia Paccamiccio (flauto) e l’apprezzatissimo intervento del docente di piano Vincenzo Paolini.