Il 25 aprile

Dettagli


La lettura dei primi dodici articoli della Costituzione, quelli che riguardano i principi fondamentali e che sono il fulcro del nostro Stato, da parte degli alunni dell’Ic Tacchi Venturi ma anche di alcuni adulti di fronte al monumento alla Resistenza e poi la Marcia sui Sentieri della Memoria, fino al cippo posto a ricordo del sacrificio umano del capitano Salvatore Valerio e di chi, a Valdiola, fu impegnato in una delle battaglie più importanti della Resistenza marchigiana, hanno scandito le celebrazioni in ricordo del 25 Aprile a San Severino. La mattina il corteo con la bandiera dell’Anpi e il gonfalone del Comune hanno sfilato da piazza Del Popolo fino al monumento di viale Mazzini dove gli alunni delle scuole hanno assistito alla prima delle due manifestazioni. Poi, nel pomeriggio, da Chigiano fino a Valdiola a piedi per l’iniziativa che, anche in occasione del 74esimo anniversario della Liberazione, ha coinvolto pure i Comuni di Matelica, Gagliole e Apiro. Al pellegrinaggio a piedi sugli sterrati che nell’inverno a cavallo tra il 1943 e il 1944 furono battuti dalla banda Mario, ospitata nella clandestinità e protetta dalla popolazione rurale, hanno preso parte i sindaci Rosa Piermattei, Alessandro Delpriori e Sandro Botticelli.

 

 

 


   

Ultime notizie  

Scritto il 19/05/2019, 13:54
23
Scritto il 15/05/2019, 11:11
44
Scritto il 15/05/2019, 11:01
45
Scritto il 11/05/2019, 08:25
44
Scritto il 08/05/2019, 15:29
91
Scritto il 29/04/2019, 13:24
57
   
© Istituto Comprensivo 'P. Tacchi Venturi' - San Severino Marche (MC)